Il segreto della sorgente di Luca Rossi

“Sono stata una stupida… Dovreste gettarmi fuori da questa astronave. Ero disperata! Dentro di me ho incolpato di tutto Lil. Volevo allontanarmi il più possibile da lei. Ed ero… gelosa, come una sciocca ragazzina!”

Il ritorno della saga “I rami del Tempo”

Lo so, avevo detto che non ero solita fare recensioni, ma quando ci sono autori esordienti o indipendenti molto bravi è giusto parlarne. Proprio come quando ho recensito “Le avventure di Emma Mancini” di Gregoroni.

Luca Rossi è un autore indipendente che ha deciso di scommettere sulla propria passione: la scrittura. Ho scoperto quest’autore nel 2015 su Twitter, e lo contattai quasi per caso, pensando che non mi avrebbe mai risposto e invece eccoci qui a parlare della sua ultima fatica: “Il segreto della sorgente”.

Di Luca Rossi ho letto l’intera saga de i Rami del Tempo e devo dire che non mi ha lasciato per niente delusa. Narrazione fluida, periodi intensi e una scrittura curata e in grado di tenerti attaccata alle pagine, alla storia e ai personaggi. Aspetto non scontato per un libro autoprodotto.

In genere molti scrittori che decidono di intraprendere la strada del self-publishing non considerano vari aspetti molto importanti per la vendita del proprio manoscritto, come ad esempio le diverse revisioni, l’editing dell’intero scritto e l’impaginazione digitale o cartacea.

Luca Rossi invece, ha realizzato un’ottima produzione. L’intero scritto è ben curato senza refusi o errori. Ogni parte della saga si incastra perfettamente nell’economia del racconto, per trovare la sua giusta e inaspettata conclusione in quest’ultimo episodio: “Il segreto della sorgente”.

Il percorso di crescita della protagonista Lil, già intrapreso nei capitoli precedenti, continuerà fino alla sua completa maturazione. La ragazza dovrà imparare a non farsi bloccare dalle sue paure e se vorrà salvare i suoi amici, dovrà ben presto imparare a conoscere fin dove i suoi poteri potranno spingerla.

Premetto che ho finito di leggere l’Erede della Luce quasi due anni fa, per questo motivo ho fatto molta fatica a ricollegare tutti i nomi e i personaggi di questa nuova avventura. Una volta, però rispolverati i ricordi di questo fantastico mondo, il racconto procede veloce ed emozionante.

Lil, Obolil, Aleia, Milia e tutti gli altri personaggi sono credibili, perfettamente integrati in questo contorto mondo. La teoria dei multiversi e dei viaggi temporali si integrano in questo fantastico mondo fantasy e l’amore dell’autore per la fantascienza si mescola e si fonde come mai ho visto.

Sono presenti alcune scene di sesso, ma non sono mai volgari e non sono una parte preponderante del racconto.

Quarta di copertina ufficiale

Per evitare di fare troppi spoiler o di rovinare la sorpresa a chiunque voglia approcciarsi a quest’opera, vi lascio la sinossi dell’autore:

Sono in molti a credere che lei sia quella giusta, l’Erede della Luce, colei che, in un universo dominato dalla scienza e dalla tecnologia del Presidente Molov, risveglierà la parte più profonda degli individui. Ne è convinta la sua compagna Miril, hanno fede in lei la mutante Ipsia e il Maestro Elor e soprattutto gli abitanti delle Terre Libere di Vaior, l’ultimo baluardo di vera libertà. Ma a non credere in sé stessa è proprio Lil, distrutta dai sensi di colpa per la scomparsa del suo mondo e incapace di fare i conti con un destino che le ha già portato via quasi tutto.

Eppure per Lil non c’è più tempo. Nelle Terre Libere nulla è come appare. Valika, sua futura guida spirituale, è la prima ad aver rinnegato gli ideali più puri e il fanatismo delle vestali del Santuario, unito alla brama senza fine di beni materiali, minaccia lo scoppio di una guerra fratricida.

L’unica soluzione è raggiungere la Sorgente di cui parla un’antica Profezia. Ma a sbarrar la strada a Lil è il peggiore dei pericoli nei quali possa imbattersi un essere vivente, la negazione stessa della vita. E proprio coloro di cui ha più bisogno saranno i primi a tradirla.

Impaginazione e dati tecnici

Il segreto della sorgente - coverCome sapete io mi occupo di grafica e per me la copertina di un libro e la sua impaginazione sono un qualcosa di veramente importante. Un elemento talmente principale che potrebbe portare al successo o all’infamia di un’opera e per questo motivo non posso non parlarne.

Ho avuto la fortuna di leggere sia la versione cartacea che quella digitale e devo dire che Luca Rossi, con il tempo è molto migliorato. Mi ricordo ancora la prima copertina dei I rami del tempo, dove sembrava che chi l’avesse impaginata non avesse tenuto in considerazione i 5 millimetri dei margini al vivo, portando di conseguenza le scritte a ridosso dei margini. Ne Il segreto della sorgente invece troviamo una copertina ben curata e impaginata, ma soprattutto riesce a catturare l’occhio del lettore!

 Note tecniche e conclusione

  • Copertina flessibile: 235 pagine
  • Editore: Independently published (4 dicembre 2017)
  • Collana: I Rami del Tempo
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 1973462354
  • ISBN-13: 978-1973462354

 

L’intera saga de i Rami del Tempo potrebbe essere un bellissimo regalo a chiunque piaccia il genere fantasy o sci-fy. Le pagine scorrono veloci tra le mani ed erotismo e azione si mescolano alla perfezione.

Qui sotto vi lascio un link per poter acquistare Il segreto della sorgente direttamente da Amazon!

call-to-action-amazon.png

One thought on “Il segreto della sorgente di Luca Rossi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...